La montagna

Leggende raccontano che il gruppo delle Grigne, altro non sarebbe che una splendida fanciulla che si tramutò in pietra per vendicarsi di un principe che l’aveva amata con passione e poi abbandonata.

In realtà, questo stupendo massiccio "dolomitico", formatosi circa 20-30 milioni di anni fa nell’era del terziario, è la sovrapposizione di tre scaglie appoggiatesi l’una sopra l’altra, dopo spinte contrarie fra di loro: il Grignone sopra la Grignetta ed entrambi sopra il Coltiglione (più conosciuto come San Martino).Il gruppo è ricco di grotte (circa quattrocento), di guglie e vette, si snoda lungo la sponda occidentale del Lario,dall’altro col solco della Valsassina.
Le sue vette – Grigna Settentrionale o Grignone (MT 2409) che domina Mandello e la Grigna Meridionale o Grignetta (MT 2184) che domina Abbadia – formano un paesaggio fra i più rudi e belli delle Prealpi.

Sentiero del Viandante. Il sentiero del Viandante è stato per secoli la strada che costeggiava la sponda orientale del Lario; di antiche origini, probabilmente già esistente all’epoca romana come ripresa di un percorso precedente, collegava Lecco con Colico, la Valtellina coi passi alpini. Il sentiero fu attivo fino al 1834, anno in cui divenne percorribile il tratto a lato della strada dello Stelvio e dello Spluga, costruita dagli Austriaci.
Attualmente ha inizio presso la chiesa di San Martino e attraversa da sud a nord tutto il paese, proseguendo per Mandello e continuando fino a Colico. Nel suo percorso (sempre segnalato) talvolta interrotto da nuove strade, si possono ammirare punti caratteristici e singolari del paese, nonché vedute panoramiche sulla Grignetta

Sentieri :
Durante le escursioni per i sentieri che tratteremo di seguito, si possono vedere: la Cascata di Val Monastero, formata dal torrente Zerbo e alta circa 50 MT che è l’unica di un certo rilievo in tutto il gruppo delle Grigne; le Marmitte dei giganti, incavature ampie e regolari prodotte dal lavorio dell’acqua sulle rocce e così chiamate perché simili appunto a grandi marmitte; la cappella di San Lucio, nelle cui vicinanze è stata rinvenuta la prima tomba romana del paese, particolare che prova la vicina mulattiera come la strada di connessione, al tempo dei Romani, della Valsassina col territorio di Mandello attraverso i Piani Resinelli e i Campelli; la chiesetta di Santa Maria dei Campelli (in tempi barbarici, la prima chiesa abbaziale e, nei nostri tempi, sostituita da Santa Maria dei Campelli); la diga Guzzi, costruita nel 1938 ai Campelli come bacino di alimentazione della centrale elettrica posta a lago, dove si riflettono le belle guglie della Grignetta.

Da Abbadia Lariana ai Piani Resinelli (o Pian dei Resinelli)

Borbino (MT 239) / Navegno (MT 450) Percorso elementare
Ore 0.30 / 0.45
Lasciato l’abitato per il sentiero del Viandante in direzione Molini, a destra si prende la ripida scalinata che sale al Monte Borbino…

Abbadia (MT 209) / Piani Resinelli (MT 1278) Segnavia numero 4
Percorso elementare
Ore 2.30 / 3.30
Da Abbadia si raggiunge la frazione di Robianico, qui sale la mulattiera…

Crebbio (MT 371) / Piani Resinelli (MT 1278) Segnavia numero 5
Percorso elementare
Ore 2.00 / 3.00
Dalla strada con le Cappelle della Via Crucis della parrocchiale, si sale sino a Lombrino, si attraversa l’abitato e si giunge al lavatoio, dove parte una mulattiera a gradini che sale ripida…

Crebbio (MT 371) / Rifugio Rosalba (MT 1730) Segnavia 5 + 12
Percorso elementare sino a Colonghei
Ore 3.00 / 4.00 (più facile)
Si segue il percorso del sentiero 5 sino a Colonghei; poi, all’inizio del tratto pianeggiante, si gira a sinistra lasciando il sentiero e iniziando la ripida salita che continua fino al Rifugio Rosalba.

Alta via delle Grigne / Crebbio (MT 371) / Piani Resinelli (MT 1278) Percorso elementare
Ore 2.10 / 3.50
Da Crebbio si raggiunge Lombrino dove, passato il lavatoio, s’imbocca il sentiero numero 5 che poi si abbandona nei pressi di una fontana svoltando a destra…

Colonghei (MT 970) / Campelli (MT 950) Segnavia numero 55
Percorso elementare
Ore 0.45
Sentiero che percorre la copertura del canale che alimenta la diga dei Campelli….

Pradello (MT 210) / Piani Resinelli (MT 1278) Segnavia numero 54
Sentiero impegnativo ma attrezzato
Ore 3.15 / 4.00
A quattro chilometri in direzione per Lecco si trova, in prossimità dello svincolo della S.S. 36 oltre la ferrovia, il ristoro Pradello. Sulla sua sinistra sale il sentiero n. 54...

 

Visitatori univoci

85.2%Italy Italy
6.2%Belgium Belgium
3.2%United Kingdom United Kingdom
1.2%United States United States
0.7%France France
0.5%Germany Germany
0.4%Australia Australia
0.4%China China
0.2%Canada Canada
0.1%Netherlands Netherlands
0.1%Russian Federation Russian Federation
0.1%Switzerland Switzerland
0.1%Poland Poland
0.1%Sweden Sweden
0.1%Portugal Portugal
0%Bulgaria Bulgaria
0%Spain Spain
0%Czech Republic Czech Republic
0%Luxembourg Luxembourg
0%San Marino San Marino

Oggi: 30
Ieri: 67
Questa settimana: 153
Scorsa settimana: 437
Questo mese: 1196
Scorso mese: 2381
Totale: 121701

Link utili

L'utilizzo dei cookies su questo sito concorre alla buona navigazione e favorisce il miglioramento dei servizi offerti ai visitatori e agli utenti registrati, pertanto se ne consiglia l’accettazione. Continuare la navigazione senza l’esplicita accettazione equivale ad una accettazione temporanea degli stessi. Per saperne di piu' o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies consulta la nostra pagina sulla privacy.

Accetto l'utilizzo dei cookies per questo sito.